Il Comune di Cagliari entra in ANPR

Dedagroup Public Services supporta l'adozione di ANPR dal centro alla periferia

 

Cagliari è entrato in ANPR, l'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, che è la banca dati nazionale nella quale stanno confluendo progressivamente tutte le anagrafi comunali d’Italia.
Avere un data base a livello nazionale accorcia tutte le procedure relative ai dati anagrafici, nel senso che i cittadini non devono più preoccuparsi di comunicare ad ogni ufficio della pubblica amministrazione i propri dati per ottenere certificazioni, ma possono rivolgersi a qualunque comune d’Italia già  subentrato, permettendo inoltre di superare il modello dell’autocertificazione come conseguenza dell’automatizzazione di tutte le procedure relative alla gestione di dati anagrafici, uniformate a livello nazionale.

Cagliari rafforza così il suo impegno nel processo di trasformazione digitale: ANPR è una delle piattaforme abilitanti del Piano Triennale per l’informatica nella PA e consentirà  di risparmiare tempo e denaro pubblico fornendo servizi migliori e interoperabili, aumentando l’efficienza dei propri uffici e intercettando più celermente le esigenze dei cittadini.

Il subentro all’Anagrafe Digitale è avvenuto grazie a Civilia Next, la nostra piattaforma nativamente integrata con le logiche di ANPR, fully digital, erogata in modalità cloud e fruibile come servizio.

"Tutti i  cagliaritani ne trarranno notevoli benefici in quanto si favorirà l'interscambio di dati, le verifiche e le certificazioni tra le Amministrazioni collegate, che a loro volta dialogheranno tra di loro senza attese, con un medesimo linguaggio e  con sistemi anagrafici finalmente interoperabili" - ha detto l'assessora all'Innovazione Tecnologica Claudia Medda.