L’innovazione passa per l’efficienza: 3 passi per abilitare la trasformazione digitale mettendo al centro dati, cittadini e imprese

 

Le Amministrazioni hanno compreso già da tempo la centralità dei processi di innovazione e l’importanza di offrire ai propri utenti servizi digitali sempre più facili da usare. È proprio sulle azioni necessarie a garantire uno sviluppo coeso che si è focalizzato il workshop tenuto alla XXXVIII Assemblea ANCI, affrontando il tema della trasformazione digitale dal punto di vista dell’efficienza, per supportare una PA sempre più vicina ai cittadini, snella e “problem solver”. Il convegno ha dato ampio spazio alle preziose testimonianze di 5 Comuni Italiani, grandi e piccoli, che con CiviliaNext e GeoNext hanno intrapreso con successo importanti progetti di digitalizzazione.

 

1° sessione - EFFICIENZA GESTIONALE

 

Ripensare i processi, semplificare, agire cloud first. Oltre l’adempimento: efficienza gestionale per offrire servizi migliori e pienamente digitali a cittadini e imprese

 



La trasformazione digitale a portata di tutti: Next e il supporto allo sviluppo dei servizi online
 

Andrea Endrighi, Market Line Manager Smart City di Dedagroup Public Services ha ribadito che l’innovazione deve fondarsi sull’efficienza e che le moderne tecnologie possono accelelare la trasformazione.

Tre gli elementi chiave che possono supportare ogni tipo di amministrazione, di ogni dimensione: Cloud come SaaS, cultura del dato, ripensamento dei processi. 

 
 

 



Interconnessione alle piattaforme nazionali: obbligo o opportunità? Come mettere il cittadino al centro  


Andrea Grazian, Information Systems Analyst di Dedagroup Public Services ha proposto un cambio di paradigma.

Le piattaforme nazionali possono essere strumenti che tracciano un percorso verso i servizi online, se abbracciati con una logica finalizzata al reale obiettivo, cioè offrire servizi migliori e più efficienti ai cittadini. 

 
 

 



Testimonianze per una trasformazione inclusiva: l’esperienza del Comune di Legnano

Santina Puglisi, Responsabile dei Servizi informatici ha raccontato come il Comune, che amministra circa 60.000 abitanti, ha riprogettato e digitalizzato i propri processi: alla base del successo la comunicazione e il coinvolgimento delle persone.

Per l’Ente, il continuo investimento in efficienza interna si è tradotto in sempre più servizi di qualità per i cittadini e le imprese.

 
 

 



Testimonianze per una trasformazione inclusiva: l’esperienza del Comune di Sarroch

Angelo Tolu, Responsabile area Amministrativa e IT ha condiviso l’esperienza di un Comune di dimensioni più piccole, circa 5.000 abitanti. 

La bonifica della banca dati e poi il passaggio al Cloud hanno facilitato lo scambio di informazioni e permesso all’Ente di ottimizzare tempi e risorse per offrire più servizi. 

 
 
 
 
.


Realizza il futuro con Next

Oltre 30 anni di esperienza al fianco della PA a servizio del tuo progetto di innovazione

Contattaci

copyright © Dedagroup Public Services s.r.l. Sede Legale e Amministrativa: Via di Spini, 50
38121 Trento (TN)
Tel. +39 0461 997111
dedagroup.publicservices@legalmail.it
P.I.: 01727860221 - C.F.: 03188950103