Next per il PNRR

Al fianco degli Enti locali lungo
l'intero percorso

CONTATTACI

Innovare la PA per aumentare il valore pubblico

Digitalizzazione degli Enti locali

 

Il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) stanzia risorse senza precedenti per la digitalizzazione e l’innovazione degli Enti locali: all’interno della prima componente della Missione 1 (M1C1), dedicata alla “Digitalizzazione, innovazione e sicurezza nella PA”, buona parte degli oltre 6 miliardi di investimenti è destinata alla transizione digitale dei Comuni e di altri Enti territoriali. 
 
Il Piano traccia il percorso verso una Pubblica Amministrazione locale più moderna, pro-attiva e data-driven, grazie a misure strategiche con obiettivi chiari e misurabili da raggiungere, in linea con quanto già indirizzato dal Piano Triennale per l’informatica nella PA, e a riforme per sostenere il cambiamento con regole e procedure più efficienti. 

Per un rapido e profuso cambio di passo, a disposizione degli Enti l’accesso a progetti standard, di valore economico predefinito, basati su soluzioni solide e qualificate capaci di garantire il raggiungimento dei KPI previsti dal PNRR per lo stanziamento dei fondi.

MIGRAZIONE AL CLOUD
1 miliardo

Un’opportunità per le PA per fruire di una gestione più affidabile e sicura di soluzioni tecnologiche e servizi digitali. il Team di Next supporta gli Enti locali nell'attuare il percorso di migrazione dei propri sistemi, dati e applicazioni in cloud, ponendo particolare attenzione al ripensamento e la semplificazione dei processi. (Misura 1.2)

SERVIZI PUBBLICI DIGITALI
1.9 miliardi

Comuni ed altri Enti locali sono chiamati a migliorare l'esperienza offerta dai servizi pubblici digitali attraverso l’adozione di modelli di siti e servizi online realizzati in base ad un approccio centrato sull’utente e ad integrare le piattaforme abilitanti nazionali (pagoPA, App IO, SPID, CIE, PND). (Misure 1.4.1, 1.4.3, 1.4.4, 1.4.5)

 
 
 

Con Next: cambiamento, realizzato. Senza pensieri.

 
  1. Soluzione standard: pienamente allineata con gli obiettivi della misura 1.2 "Migrazione al Cloud" della Pubblica Amministrazione Locale del PNRR e integrata con le piattaforme nazionali pagoPA, App IO, SPID e CIE
  2. Soluzione qualificata, sicura e completa: CiviliaNext è un Software as a Service qualificato AgID e in linea con la Strategia Cloud Italia per la sicurezza dei dati, che gestisce tutte le aree funzionali di un Ente locale
  3. Supporto, assistenza e affiancamento: supportiamo gli Enti in tutto il percorso per cogliere le opportunità offerte dal PNRR, dal monitoraggio della pubblicazione degli avvisi all’affiancamento per la candidatura, dalla concreta realizzazione dei progetti fino alla rendicontazione
  4. Risultati certi: portiamo la nostra esperienza nella migrazione al cloud con oltre 800 Enti a garanzia del raggiungimento degli obiettivi per l’erogazione completa dei fondi 
 
 

Sulla piattaforma PA digitale 2026 sono stati pubblicati gli avvisi destinati ai Comuni per l'adozione dell'identità digitale (SPID, CIE), di pagoPA, dell'App IOper la migrazione al cloud e per il miglioramento dell'"Esperienza del cittadino nei servizi pubblici"(chiuso)

 

Scopri i nostri webinar dedicati agli avvisi di padigitale2026

In questo ciclo di webinar abbiamo affiancato concretamente i Comuni nel cogliere le opportunità offerte dal PNRR, fornendo istruzioni operative per la candidatura agli avvisi per progetti standard, indicazioni sulle tempistiche da rispettare e sulle modalità di dimostrazione dei risultati, nonché illustrando i vantaggi e le possibilità di raggiungere gli obiettivi con Next. 

Iscriviti alla Next Community per vedere questi e moltissimi altri webinar e altri contenuti interessanti. 

 

 
 

Dalla trasformazione digitale alla transizione ecologica

 

Grazie alla centralità del dato, alla piena interoperabilità dei sistemi, all’integrazione dei dati territoriali con GeoNext e alle competenze progettuali dell’area Next Smartcity, gli Enti possono sviluppare agilmente politiche e azioni mirate in materia di energia e ambiente, mobilità sostenibile e sensoristica, qualità dell’aria, sviluppo “città15minuti”. 

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza assegna oltre 60 miliardi agli Enti territoriali per la trasformazione ecologica, la sostenibilità e l’inclusione sociale. Un’ulteriore occasione per lo sviluppo di valore pubblico di lungo periodo, promuovendo fin da subito politiche capaci di coniugare coesione sociale e sostenibilità.

Fino al 2026 saranno numerosi e di vario tipo i bandi che promuoveranno iniziative per far evolvere i territori: monitoriamo costantemente le opportunità per gli Enti locali di sviluppare progettualità ad hoc.

 
 
 


Next: al fianco degli Enti locali
per l'attuazione del PNRR

CONTATTACI

copyright © Dedagroup Public Services s.r.l. Sede Legale e Amministrativa: Via di Spini, 50
38121 Trento (TN)
Tel. +39 0461 997111
dedagroup.publicservices@legalmail.it
P.I.: 01727860221 - C.F.: 03188950103